Comunicazioni Obbligatorie

CO – Comunicazioni Obbligatorie

Il Decreto Interministeriale del 30 ottobre 2007 ha reso obbligatorio l’invio delle Comunicazioni di instaurazione, proroga, trasformazione, cessazione di un rapporto di lavoro e variazione aziendale per via telematica.

Per l’attuazione di tale decreto, ETT ha realizzato il Sistema Informatico CO per conto del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali per consentire a tutti i soggetti obbligati ed abilitati di inviare le Comunicazioni Obbligatorie on Line.

Il Sistema telematico, incentrato su un’architettura complessa basata su sussidiarietà e interoperabilità, costituisce il punto di accesso unico per l’invio on-line delle Comunicazioni Obbligatorie, secondo i modelli unificati definiti dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Il Sistema informatico CO si basa su un insieme di informazioni e dizionari standard, utilizzati in modo uniforme su tutto il territorio nazionale. La standardizzazione delle informazioni consente lo sfruttamento del patrimonio informativo esistente nell’archivio amministrativo delle Comunicazioni Obbligatorie che costituisce uno degli strumenti strategici utili a migliorare la qualità dei dati e dell’informazione statistica.

Il sistema delle Comunicazioni Obbligatorie rappresenta uno strumento complementare ad altre fonti statistiche sul mercato del lavoro e costituisce una componente strategica della Rete dei Servizi per il lavoro, in grado di monitorare le informazioni sulla vita lavorativa dei soggetti interessati.

Oltre agli aspetti innovativi in ambito tecnologico, importante è il valore conoscitivo delle informazioni contenute e l’uso che ne è scaturito per studiare i fenomeni del mercato del lavoro, programmare politiche mirate e valutare l’efficacia di quelle in corso.

Alcuni numeri

Negli ultimi anni, sono state gestite oltre 30 milioni di transazioni dalla piattaforma CO sviluppata da ETT e operante su 8 regioni italiane, per oltre 6 Mld di € di risparmio stimato.

Clienti Principali
Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Ministero del Lavoro
Regione Abruzzo Regione Abruzzo
Regione Basilicata Regione Basilicata
Regione Calabria Regione Calabria
Regione Campania Regione Campania
Regione Lazio Regione Lazio
Regione Marche Regione Marche
Regione Molise Regione Molise
Regione Siciliana Regione Sicilia